Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Taiwan, Min. Difesa: "Navi e aerei cinesi hanno nuovamente attraversato la linea mediana dello Stretto"
Blinken: "Pechino ha scelto di reagire in modo eccessivo e di usare la visita della presidente Pelosi come pretesto per aumentare le attività militari". Singapore Airlines cancella i voli da e verso Taipei.
(Prima Pagina News)
Venerdì 05 Agosto 2022
Roma - 05 ago 2022 (Prima Pagina News)
Blinken: "Pechino ha scelto di reagire in modo eccessivo e di usare la visita della presidente Pelosi come pretesto per aumentare le attività militari". Singapore Airlines cancella i voli da e verso Taipei.
Questa mattina, l'esercito cinese ha nuovamente superato la linea mediana dello Stretto di Taiwan. E' quanto fa sapere il Ministero della Difesa di Taipei, precisando che molte navi e aerei hanno “nuovamente attraversato la linea mediana”, per cui sono stati mandati aerei e navi ed è stato disposto lo schieramento di missili via terra per controllare la situazione.

L'esercito di Taipei, ha detto la Presidente taiwanese Tsai Ing-wen, sta monitorando da vicino le esercitazioni militari cinesi e le operazioni di guerra dell’informazione” e, qualora si rendesse necessario, reagirà alle azioni di Pechino. La Presidente ha chiesto alla comunità internazionale di aiutare la democrazia taiwanese e porre uno stop all'escalation di tensione.

L'azione cinese è un'“escalation significativa” della tensione. A dirlo è il Segretario di Stato americano, Anthony Blinken, durante la conferenza stampa finale del vertice Asean di Phnom Penh, in Cambogia.

“La Cina ha scelto di reagire in modo eccessivo e di usare la visita della presidente Pelosi come pretesto per aumentare le attività militari provocatorie all’interno e intorno allo Stretto di Taiwan”, dice, per poi aggiungere che gli Usa sono "fortemente solidali" con il Giappone, che ieri ha protestato contro Pechino, segnalando lo sconfinamento di 5 caccia cinesi nella sua zona economica. Il premier giapponese, Fumio Kishida, ha chiesto lo stop immediato dei lanci di missili, perchè sono un “grave problema” per la pace e la sicurezza a livello nazionale.

Per la Cina, la visita di Nancy Pelosi resta una minaccia alla sua integrità territoriale. Pechino “impedirà al Paese di dividersi con la più forte determinazione, usando tutti i mezzi e ad ogni costo”, ha dichiarato il viceministro degli Esteri cinese Deng Li. L'esercitazione militare, ha proseguito il viceministro, è un “naturale contrattacco” all'avvicinamento tra Usa e Taiwan.

Nella giornata di ieri, lo stesso Li ha convocato i diplomatici europei e l'ambasciatore di Tokyo Hideo Tarumi per presentare la protesta cinese contro i comunicati dell'Ue e del G7 e avanzare “solenni rimostranze”. L'altroieri, i Ministri degli Esteri del G7 hanno diramato un comunicato in cui si dicono “preoccupati delle minacce della Cina, che pongono un rischio significativo di escalation”.

A partire da oggi, inoltre, Singapore Airlines cancella i voli da e per l'Isola. A renderlo noto è la stessa compagnia aerea, precisando che i voli sono stati cancellati per le “restrizioni dello spazio aereo in evoluzione”, dato il proseguimento delle esercitazioni militari cinesi, che termineranno lunedì mattina, in sei zone di Taiwan. I primi voli cancellati sono l'SQ878 Singapore-Taipei e l'SQ879 Taipei-Singapore. "La sicurezza dei nostri clienti e del personale è la nostra massima priorità. La compagnia continuerà a monitorare da vicino la situazione e ad apportare eventuali modifiche, se necessario", dichiara un portavoce della compagnia aerea.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

Cina
esercito
Giappone
PPN
Prima Pagina News
sconfinamento
Singapore Airlines
stop voli
Taiwan
Usa

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU