Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Calcio, Roma: la Nuova Tor Tre Teste vince il Torneo Beppe Viola
I rossoblù di Contaldo hanno conquistato il quinto trofeo nella Champions League del calcio giovanile battendo la Vigor Perconti per 3 a 0.
(Prima Pagina News)
Venerdì 01 Luglio 2022
Roma - 01 lug 2022 (Prima Pagina News)
I rossoblù di Contaldo hanno conquistato il quinto trofeo nella Champions League del calcio giovanile battendo la Vigor Perconti per 3 a 0.
Calcio, Roma: la Nuova Tor Tre Teste vince il Torneo Beppe Viola
Guarda la fotogallery

E’ la N.Tor Tre Teste la squadra campione della XXXVIII edizione del Torneo Beppe Viola.

I rossoblù di Contaldo hanno sconfitto in finale la Vigor Perconti per 3 a 0, conquistando così il quinto trofeo nella Champions League del calcio giovanile.

La gara –  Nel primo tempo ritmi altissimi ed emozioni da entrambe le parti. Sei minuti sul cronometro e Bloise raccoglie un pallone dai 25 metri, scaglia un destro terrificante di controbalzo ma è prodigioso Zandri a deviare sulla traversa.

Passa un minuto e sugli sviluppi di calcio d’angolo Crivellini svetta più in alto di tutti e impatta di testa, Corriere battuto ma è salvato dal palo. Al 31’ Vigor vicina al gol: azione manovrata in area di rigore avversaria conclusa dal destro piazzato di Principessa, palla fuori di niente. Tre minuti dopo arriva però il vantaggio Tor Tre Teste, con il colpo di testa di Nanni che sorprende la disattenta difesa della Vigor Perconti.

Accusano il colpo i ragazzi di Mosciatti, che nei minuti di recupero non riescono a contenere la discesa di Filippo Dato che si presenta in area e scarica un diagonale imprendibile per Corriere: 2-0 e sesto centro in questo torneo per il numero 7 ex Lazio.

Seconda frazione controllata dagli uomini di Contaldo, che contengono gli attacchi della Vigor in disperata ricerca del gol della speranza. Ci pensa però Metawie a spegnerle al minuto 70, con un destro velenoso che trova impreparato Corriere, e la Tor Tre Teste si porta a tre lunghezze di vantaggio. Ci prova la Vigor con il tentativo d’orgoglio di Lucini nel recupero, ma Zandri è una saracinesca e devia in angolo.

Dopo i 2’ di recupero concessi da Delfino, è festa in casa Tor Tre Teste che conquista per la quinta volta il Torneo Beppe Viola, e porta a casa l’ennesimo trofeo di questa incredibile stagione.

La premiazione – La cerimonia di premiazione si è suddivisa in due momenti. In apertura, dopo l’esibizione della Banda Musicale della Polizia Locale di Roma Capitale, è intervenuto il Presidente della Lega Nazionale Dilettanti Giancarlo Abete, che ha premiato tutte le società ospitanti e la Romulea con la Coppa Disciplina. Momento toccante, la consegna di due targhe in memoria di Ivano Fronti e Antonio Di Bisceglia da parte del Presidente del Torneo Beppe Viola Raffaele Minichino.

In chiusura sono invece intervenuti la Presidente dell’Assemblea Capitolina Svetlana Celli, l’Advisor allo sport della Regione Lazio Roberto Tavani ed il Presidente del Coni Lazio Riccardo Viola. 

Dopo i ringraziamenti agli sponsor, Distretti Ecologici e Umbro Italia, via con le premiazioni individuali: Giacomo Paciotti del Tor di Quinto è stato eletto miglior portiere, Filippo Dato della Tor Tre Teste miglior giocatore e Lorenzo Sperduti della Vigor Perconti capocannoniere. Il premio dell’Umbro Italia Contest, invece, è andato a Simone Serpente del Civitavecchia.

Il gran finale è tutto per la Tor Tre Teste, che alza al cielo il trofeo sotto una pioggia di fuochi d’artificio.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

finale
Nuova Tor Tre Teste
PPN
Prima Pagina News
Torneo Beppe Viola

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU