Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Ucraina, Russia: da negoziati nessun progresso, no ad altri colloqui a breve con Occidente
Il Viceministro degli Esteri, Sergei Ryabkov: "Non vedo ragioni per sedersi nei prossimi giorni, per riunirsi di nuovo e avviare le stesse discussioni".
(Prima Pagina News)
Giovedì 13 Gennaio 2022
Roma - 13 gen 2022 (Prima Pagina News)
Il Viceministro degli Esteri, Sergei Ryabkov: "Non vedo ragioni per sedersi nei prossimi giorni, per riunirsi di nuovo e avviare le stesse discussioni".
Per la Russia non c'è "alcun motivo per" sedersi a "nuovi colloqui di sicurezza con l'Occidente" in merito alla situazione ucraina, dato che i negoziati in corso non stanno portando a nessun risultato. Così, in un'intervista al canale russo Rtvi, il Viceministro degli Esteri Sergei Ryabkov, tra i membri più alti della delegazione incaricata dei negoziati.

"Non vedo ragioni per sedersi nei prossimi giorni, per riunirsi di nuovo e avviare le stesse discussioni", dice.

Secondo quanto riferisce l'agenzia Tass, per il portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov, i negoziati sono "infruttuosi". Peskov ha dato una valutazione "estremamente negativa" alle possibili sanzioni statunitensi, che stanno influenzando i colloqui.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

colloqui
PPN
Prima Pagina News
Russia
sanzioni
Ucraina
Usa

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU