Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Vico Equense (Na): violenze in famiglia per chiedere soldi per droga, in manette 28enne
Il ragazzo aveva picchiato sua madre e suo zio. Quest'ultimo ha rimediato ferite guaribili in 6 giorni.
(Prima Pagina News)
Venerdì 05 Agosto 2022
Napoli - 05 ago 2022 (Prima Pagina News)
Il ragazzo aveva picchiato sua madre e suo zio. Quest'ultimo ha rimediato ferite guaribili in 6 giorni.
Un ragazzo di 28 anni, di Vico Equense (Na), è stato arrestato due volte in poche ore dai Carabinieri per violazione di domicilio, lesioni, rapina e lesioni personali ai danni dello zio e della madre. Allertati da una voce allarmata al 112, i militari sono intervenuti una prima volta in Via Asturi, dove il ragazzo, già noto alle Forze dell'Ordine, aveva fatto irruzione e stava malmenando e insultando suo zio per ottenere denaro, che presumibilmente doveva servire a comprare droga.

I militari l'hanno fermato prima che la situazione degenerasse e l'hanno arrestato con le accuse di violazione di domicilio e lesioni. Durante l'aggressione, lo zio ha rimediato ferite giudicate guaribili in 6 giorni.

Rimesso in libertà dall'Autorità Giudiziaria con obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria, soltanto dopo poche ore il ragazzo si è recato in Piazza Marconi, per cercare sua madre e ottenere denaro da lei. Una volta raggiunta, le ha tolto il telefono, distruggendoglielo, e l'ha presa a pugni, causandole un enorme spavento e lesioni giudicate guaribili in 10 giorni. La donna, però, è riuscita a scappare.

Inseguita dal figlio, è arrivata alla Caserma dei Carabinieri, dove questi ultimi hanno nuovamente arrestato il ragazzo, stavolta con le accuse di rapina e lesioni personali. Il 28enne è stato portato al carcere di Poggioreale, a Napoli, dove è in attesa di giudizio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

arresto
droga
PPN
Prima Pagina News
Vico Equense
violenze

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU