Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Voto di fiducia, Crimi (M5S): "Ognuno di noi, se vuole lavorare in un gruppo, deve cedere parte di sé stesso"
"In questi anni mi sono ritrovato più volte a dovermi confrontare con situazioni delle quali la mia coscienza mi chiede conto ogni giorno".
(Prima Pagina News)
Venerdì 19 Febbraio 2021
Roma - 19 feb 2021 (Prima Pagina News)
"In questi anni mi sono ritrovato più volte a dovermi confrontare con situazioni delle quali la mia coscienza mi chiede conto ogni giorno".
"Allo stesso modo di tanti portavoce del MoVimento, anche io in questi anni mi sono ritrovato più volte a dovermi confrontare con situazioni delle quali la mia coscienza mi chiede conto ogni giorno. Più volte ho dovuto scegliere fra le mie posizioni personali e quelle del MoVimento, da sempre orientate alla comunità nazionale che ci onoriamo di servire. Ho scelto queste ultime".

Così, su Facebook, Vito Crimi, capo politico del M5S.

"L’ho fatto - aggiunge Crimi - con la consapevolezza che i miei voti non dovevano essere espressioni di un credo personale, ma di una realtà condivisa, di una forza collettiva in grado di perseguire ideali e obiettivi ben più alti dei miei".

"L’ho fatto - prosegue - con la consapevolezza che ognuno di noi è parte di qualcosa di più grande, e se vuole lavorare in un gruppo, una squadra che insegue quegli obiettivi, deve cedere una parte di sé stesso, rinunciare ai propri egoismi e contribuire alla crescita del valore collettivo. L’ho fatto con la consapevolezza che mentre da una parte rinunciavo a qualcosa, dall’altra vedevo il gruppo raggiungere grandi risultati. E capivo che quei risultati, quei grandi passi avanti compiuti tutti insieme, erano stati possibili anche grazie al mio piccolo passo indietro".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

espulsioni
governo Draghi
M5S
PPN
Prima Pagina News
Vito Crimi
voto di fiducia

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU