Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Fiammetta Modena (FI): “Bonafede troppo impegnato nella difesa della poltrona, ignora fatti gravi dei suoi tribunali”
"L’idea che questo stato di emergenza possa ancora dilatarsi oltre fa inorridire i padri del diritto".
(Prima Pagina News)
Martedì 12 Gennaio 2021
Perugia - 12 gen 2021 (Prima Pagina News)
"L’idea che questo stato di emergenza possa ancora dilatarsi oltre fa inorridire i padri del diritto".
“Anziché preoccuparsi di come difendere la sua poltrona da ministro nella ipotesi di un possibile nuovo Governo il Ministro Bonafede farebbe meglio a occuparsi dei suoi tribunali dove accadono spesso e volentieri fatti di una gravità inaudita come quello accaduto alla penalista milanese Simona Giannetti, che si è vista chiudere in faccia il collegamento da remoto dal giudice con cui stava discutendo il caso di un suo cliente.

E’ bastato un clic per stroncare il diritto alla difesa, e per calpestare anni di battaglie civili della nostra storia repubblicana. L’idea che questo stato di emergenza possa ancora dilatarsi oltre e che vicende come quella della penalista Simona Giannetti possano ripetersi fa inorridire i padri del diritto.

Mi chiedo che reazione avrebbe avuto l’avvocato Bonafede se nella difesa di un suo cliente il tribunale di Firenze dove lui lavorava gli avesse impedito di manifestare in pieno le ragioni del suo ufficio di difensore.

Varrebbe la pena indagare di più su questa vicenda, che il quotidiano Il Dubbio di oggi ripropone con ampi particolari in prima pagina e che è lo spettro negativo di una giustizia ormai gravemente ammalata.

Non crede il ministro Bonafede che sarebbe urgente una indagine su quanto accaduto alla penalista Giannetti?”. Così una nota della senatrice Fiammetta Modena di Forza Italia, membro della commissione giustizia di Palazzo Madama.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

Avv. Simonetta Giannetti
Forza Italia
giustizia
Il Dubbio
Ministro Giustizia Alfonso Bonafede
PPN
Prima Pagina News
Senatrice Fiammetta Modena
Tribunale di Milano
tribunali

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU