Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Roma: manifestazione Sindacati, oltre 100mila i partecipanti
Landini (Cgil): "Con la conoscenza e la cultura sconfiggiamo il fascismo e la violenza".
(Prima Pagina News)
Sabato 16 Ottobre 2021
Roma - 16 ott 2021 (Prima Pagina News)
Landini (Cgil): "Con la conoscenza e la cultura sconfiggiamo il fascismo e la violenza".
E' terminata la manifestazione indetta dai Sindacati in Piazza San Giovanni, a Roma, dopo l'assalto alla sede della Cgil dello scorso sabato. Secondo i Sindacati, ci sono stati almeno 100mila partecipanti.

"Questa bellissima piazza parla a tutto il Paese. Lo vogliamo dire con molta forza: questa di oggi non è solo una risposta allo squadrismo fascista, necessaria e importante. Ma è qualcosa di più, questa piazza rappresenta tutta l’Italia che vuole cambiare questo Paese e chiudere la storia con la violenza politica. Tutto il Governo assuma questa sfida e apra una fase di grande cambiamento sociale", ha detto il Segretario della Cgil, Maurizio Landini, durante il suo intervento, per poi aggiungere che "le forze che si richiamano al fascismo e che usano violenza devono essere sciolte. Questa piazza chiede atti concreti e non chiacchiere o impegni. Dalla solidarietà si deve passare all’azione concreta" ed "è il momento che lo Stato dimostri la sua forza democratica nel far applicare le leggi e la Costituzione".

Per quanto riguarda, invece, il mondo del lavoro, ha detto: "Anche se i dati ci dicono che c’è una crescita, la domanda è non solo quanto durerà, ma anche quale lavoro si creerà con questa ripresa. Dei circa 500mila posti lavoro in più creati il 90% sono contratti a termine e solo l’1% hanno registrato una durata di oltre un anno, abbiamo bisogno di lavoro stabile, di restituire fiducia a giovani e donne".

In merito a Ita, il Segretario della Cgil ha evidenziato che "con soldi pubblici si dà vita a una società e sta avvenendo una cosa che non va bene. Chi su mandato Governo sta usando soldi pubblici sta mettendo in discussione l’esistenza del contratto nazionale di lavoro. Dice di lavorare a metà diritti e salario. Il Governo intervenga, non è accettabile. Quei lavoratori sono pronti a fare sforzi e sacrifici, ma non può passare l’idea che il problema sono i salari e i diritti".

Landini ha concluso il suo intervento tornando sull'assalto di sabato, compiuto da Forza Nuova: "Hanno fatto danni, hanno distrutto anche delle opere d’arte, dei quadri. Ma c’è un bellissmo quadro all’ingresso della Cgil di Renato Guttuso, non l’hanno toccato. Forse perché non hanno capito neanche cos’era. C’è un tema: la conoscenza e la cultura devono essere un diritto garantito a tutti. Con la conoscenza e la cultura sconfiggiamo il fascismo e la violenza".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

assalto Cgil
Cgil
Manifestazione Roma
Maurizio Landini
Piazza San Giovanni
PPN
Prima Pagina News
Sindacati

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU