Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Spagna, Barcellona nel caos: Continuano le proteste contro l'arresto del rapper indipendentista
Pablo Hasél è finito in manette martedì scorso per apologia del terrorismo ed ingiurie alla corona. Scontri e devastazioni oltre che in Catalogna anche a Madrid, Pamplona e Granada.
(Prima Pagina News)
Lunedì 22 Febbraio 2021
Roma - 22 feb 2021 (Prima Pagina News)
Pablo Hasél è finito in manette martedì scorso per apologia del terrorismo ed ingiurie alla corona. Scontri e devastazioni oltre che in Catalogna anche a Madrid, Pamplona e Granada.
Barcellona è nel caos, Da giorni gruppi di manifestanti stanno mettendo a ferro e fuoco la città per protestare contro l'arresto del rapper indipendentista Pablo Hasél. Nelle ultime ore sono avvenuti nuovi scontri, saccheggi e danneggiamenti di banche ed edifici pubblici. Danneggiato anche il Palazzo della Musica, dichiarato patrimonio dell'umanità dall'Unesco.Le proteste si sono estese ieri ad altre città della Catalogna e della Spagna.


Tafferugli sono stati registrati a Madrid, Granada e Pamplona. Una trentina i dimostranti finiti in manette. L'ondata di proteste sono scattate martedì scorso dopo l'arresto del rapper trentenne per apologia del terrorismo ed ingiurie contro la corona. Il giovane artista catalano nelle sue canzoni inneggia ai gruppi terroristici indipendentisti iberici e accusa la monarchia di essere fautrice di un sistema oppressivo. Per questo Pablo Hasél è stato già condannato a nove mesi di carcere.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

Catalogna
Pablo Hasel
PPN
Prima Pagina News
rapper catalano indipendentista
scontri a Barcellona
Spagna

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU