Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Teatro e musica a Roma, Andrea Borgia alla Galleria dei Miracoli, emozioni d’altri tempi.

Grande successo di pubblico e di critica per Andrea Borgia, sceneggiatore musicista e cantante poliedrico, alla Galleria dei Miracoli a Roma dove è andato in scena uno spettacolo da lui scritto «Del lazzo e della burla», e dove l’artista ha cantato in inglese spagnolo e italiano.

di Pino Nano
Domenica 08 Maggio 2022
Roma - 08 mag 2022 (Prima Pagina News)

Grande successo di pubblico e di critica per Andrea Borgia, sceneggiatore musicista e cantante poliedrico, alla Galleria dei Miracoli a Roma dove è andato in scena uno spettacolo da lui scritto «Del lazzo e della burla», e dove l’artista ha cantato in inglese spagnolo e italiano.

Serata coinvolgente e avvolgente, piena di parole scritte lette e cantate, uno show di musica e di lettura teatrale innovativo e provocatorio, diretto e interpretato da Andrea Borgia, scrittore e compositore romano, con una verve teatrale e scenica di grande frequentatore delle tavole teatrali.

Andrea Borgia, dunque, protagonista assoluto della scena, soprattutto quando ha spiegato cantando il pensiero, la prosa umoristica di «Burlesque» e la musica presente nei 5 brani del suo Cd Live «La crema».

Spettatori estasiati in questa bellissima location che è la Galleria dei Miracoli di via del Corso in Piazza del Popolo, proprio alle spalle del Santuario Santa Maria dei Miracoli. Sotto esame, per altro superato alla grande,
la stupenda performance del duo chitarristico formato da Andrea Borgia con Luca Sorrentino. In rapida successione i due musicisti hanno proposto tutte le canzoni raccolte nel Cd Live, da «Certe sonorità» a «El canto de la primavera», da «Stolen Child» a «Piccola Pawnee» e «Volando come». E per finire, il duo ha suonato una versione acustica, se possibile più intimista, della famosa «Emozioni» di Mogol-Battisti. Standing ovation per loro.


Ad accompagnare Andrea Borgia c’era anche l’attore e regista toscano Enio Drovandi, icona della commedia italiana anni ’80 («Sapore di mare», «Amici miei Atto Secondo»), e voce del video «Del lazzo e della burla» con cui lo spettacolo era incominciato.

Enio Drovandi si è quindi speso in uno show nello show, in cui, oltre a riproporre con la sua usuale verve battute a lui congeniali, e a presentare l’amico e autore Andrea Borgia in una veste del tutto goliardica e al contempo gradevolissima, ha letto due dei dodici racconti umoristici che compongono «Burlesque» - «Cascamorto & Paravento» e «Giampochetto» - quasi a farli rinascere, riproponendo da par suo gli intrecci buffi, le situazioni paradossali e gli improvvisi mutamenti di scena, calibrando con toni e gesti da cantastorie la nuova commedia che interpretava assieme a «Burlesque», il
mistero e la realtà, l’essere, il riso e il sollazzo, la gioia di porgersi ad un pubblico autenticamente rapito.

«Burlesque», prova narrativa del grottesco pubblicata da Rubbettino e premiata al Salone del Libro di Torino del 2005, si è rivelata l’occasione per amare il garbo di un attore, Drovandi, sulla cresta dell’onda e mai sopra le righe. Lo stesso Andrea Borgia, mischiatosi al pubblico e commosso, si è complimentato con lui andando ad abbracciare e ringraziare l’amico di sempre. In sala pubblico delle grandi occasioni. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

Andrea Borgia
Del lazzo e della burla
PPN
Prima Pagina News

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU