Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
#Covid-19, Regno Unito, "partygate": alti membri del Partito Conservatore chiedono a Johnson di dimettersi
Ieri le scuse del premier in Parlamento.
(Prima Pagina News)
Giovedì 13 Gennaio 2022
Roma - 13 gen 2022 (Prima Pagina News)
Ieri le scuse del premier in Parlamento.
Il leader scozzese del Partito dei Tories Douglas Ross e i deputati William Wragg e Caroline Nokes hanno chiesto a Boris Johnson di dimettersi dal suo ruolo di premier del Regno Unito, in seguito allo scandalo "partygate", inerente la sua partecipazione ad una festa a Downing Street il 20 maggio del 2020, quando l'intera popolazione inglese era in lockdown per la diffusione del Covid-19. E' quanto ha reso noto la Bbc.

La richiesta giunge dopo che, ieri, lo stesso Johnson aveva posto le sue scuse in Parlamento.

Ross, deputato e membro del Parlamento della Scozia, ha anche avvisato che invierà una lettera alla Commissione 1922, organizzatrice delle competizioni che designano il leader del Partito Conservatore inglese, perchè registri la propria mancanza di fiducia verso il premier.

Per avviare la competizione per la leadership, è necessario che almeno 54 deputati conservatori inviino alla Commissione una lettera di sfiducia verso il leader del partito.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

#Covid-19
Boris Johnson
Caroline Nokes
dimissioni
Douglas Ross
partygate
PPN
Prima Pagina News
Regno Unito
richiesta
Tories
William Wragg

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU