Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Dyson Pure Cool: per un'estate fresca con aria pura
di Informazione Pubblicitaria
Venerdì 21 Agosto 2020
Roma - 21 ago 2020 (Prima Pagina News)

In questo periodo di caldo, ci sono diverse ragioni per cui un purificatore ventilatore può essere un nostro alleato, soprattutto per quanti lavorano in casa o hanno a che fare con la calura estiva: - scoprire cosa c’è nell’aria che respiriamo: quanto sappiamo dell’aria che respiriamo e quali sono gli inquinanti presenti in essa?

Se è vero che soprattutto in estate la nostra priorità è stare al fresco, uno dei punti su cui potremmo interrogarci è appunto cosa respiriamo e com’è la qualità dell’aria dell’ambiente in cui passiamo il nostro tempo.

Per questo è importante ricordare che l’aria indoor può essere peggiore rispetto a quella esterna e che molti fonti di inquinamento sono tipiche degli ambienti chiusi (es. la formaldeide che può essere presente in molti materiali da costruzione ed emessa da materiali come vernici, adesivi, pannelli da parete e soffitto, piastrelle sintetiche, mobili in legno pressato, tessuti stampati, candele; fumi e odori emessi dai prodotti per la pulizia; peli di animali e feci polverizzate; muffe che possono rilasciare spore; etc.).

Lo schermo LCD posto alla base del purificatore e la possibilità di collegarlo all’app Dyson Link consentono di monitorare l’inquinamento interno ed esterno, la temperatura e il livello di umidità. L’app può anche essere utilizzata per gestire il purificatore da remoto e avere informazioni dettagliate sulle sessioni di utilizzo dell’apparecchio.

E' possibile garantire un efficace ricircolo dell’aria all’interno della stanza: Ad esempio il purificatore ventilatore Dyson Pure Cool™, grazie alla tecnologia Air Multiplier™ e a una oscillazione a 350°, la macchina può emettere 290 litri di aria purificata al secondo in ogni angolo della stanza. In questo modo la macchina diffonde un flusso di aria purificata e fresca in tutta la stanza.

Insomma, il Dyson Pure Cool è in grado di supportare la produttività di chi lavora da casa: in molti lavorano da casa, senza avere il beneficio dell’aria condizionata tipica dell’ufficio.

Utilizzare un purificatore ventilatore può essere un ottimo modo per mantenersi produttivi creando un ambiente confortevole Il Dyson infine può aiutare il riposo notturno: dormire bene quando fa caldo può essere difficile e può comportare insonnia e, al risveglio, spossatezza o segni legati alla stanchezza. La presenza di pollini e allergeni può disturbare ulteriormente il riposo di quanti soffrono di allergie.

Anche il sonno dei bambini può risentire del caldo. Utilizzare un purificatore ventilatore durante la notte può essere un modo per rendere più piacevole l’ambiente della camera da letto: si può scegliere la modalità notturna per ridurre ulteriormente la rumorosità dell’apparecchio e regolare la luminosità dello schermo.

Il Dyson Pure è programmato anche per la stagione invernale in cui ovviamente produrrà calore riscaldando gli ambienti.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

Dyson
Dyson Pure Hot+Cool
PPN
Prima Pagina News

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU