Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Alluvione Marche: a Barbara (An) l'estremo saluto al piccolo Mattia
Il bimbo era stato travolto dalla piena del fiume Nevola, che lo ha strappato alle braccia di sua madre. La bara è stata accompagnata in chiesa dalla famiglia.
(Prima Pagina News)
Martedì 27 Settembre 2022
Ancona - 27 set 2022 (Prima Pagina News)
Il bimbo era stato travolto dalla piena del fiume Nevola, che lo ha strappato alle braccia di sua madre. La bara è stata accompagnata in chiesa dalla famiglia.
Commozione, questo pomeriggio, a Barbara, nell'Anconetano, per l'estremo saluto al piccolo Mattia Luconi, il bimbo di 8 anni morto dopo essere stato travolto dalla piena del fiume Nevola il 15 settembre scorso a Castellone di Suasa (An). Il suo corpo è stato ritrovato a Trecastelli il 23 settembre.

La bara bianca, che contiene il corpo del piccolo, è arrivata nella Chiesa di Santa Maria Assunta accompagnata da tutta la famiglia, compresi il padre Tiziano e sua madre Silvia, che ha cercato di proteggere il piccolo, strappato alle sue braccia dal fiume.

La bara è stata coperta da corone di fiori bianchi, mentre tante altre corone di fiori dello stesso tipo sono state poste dinanzi all'altare della chiesa, piena in ogni ordine di posto.

Ad accogliere l'arrivo della bara un silenzio surreale da parte dei presenti, in lacrime. Tra coloro che hanno atteso il feretro, anche i Sindaci di Barbara, San Lorenzo in Campo e Castelleone di Suasa. I gonfaloni di Barbara e San Lorenzo in Campo sono stati sorretti dagli uomini della Polizia Locale, mentre i Vigili del Fuoco si sono posti in "picchetto" all'ingresso della Chiesa.

Ai funerali hanno partecipato anche i bambini dell'Istituto Comprensivo "Binotti" di Pergola, frequentata da Mattia presso la Scuola Primaria di San Lorenzo in Campo, che hanno voluto salutare il loro compagno portando ognuno una rosa bianca in mano.

"Non avremmo voluto essere qui e vivere questi drammi che fanno parte dell'esistenza dell'uomo", ha detto il sacerdote, don Paolo Montesi, aprendo le esequie funebri. "Chiediamo al Signore di vivere con un cuor solo e un'anima sola attorno ai famigliari questa liturgia che celebriamo insieme perché il Signore di ci aiuti a continuare a vivere con intensità la nostra esistenza terrena", ha aggiunto. "Siamo qui per ringraziare per la vita di Mattia che è qui in mezzo a noi".

La famiglia di Mattia ha espresso il suo ultimo saluto nel manifesto funebre con una foto che mostra il piccolo con un'espressione serena, vestito con una maglietta blu.

Molti necrologi esprimono dolore e vicinanza per la morte di Mattia e per quella di Noemi Bartolucci, la 17enne travolta con sua madre - la 56enne Brunella Chiù, di cui sono ancora in corso le ricerche - e trovata senza vita nel Corinaldese, le cui esequie sono in programma il 2 ottobre.

Oggi, a Barbara, Castelleone di Suasa e San Lorenzo in Campo (Pu), dove il piccolo viveva con la mamma, è stato indetto il lutto cittadino, e i Comuni hanno fatto richiesta alle attività commerciali di restare chiuse specialmente durante la cerimonia funebre.

Tra i messaggi di vicinanza giunti alla famiglia del piccolo Mattia, all'interno dei necrologi, figurano quelli del Comune di Barbara, del Gruppo Pallonari di Santa Barbara, dell'Associazione Il Tintinnio e anche dell'Istituto Comprensivo "Binotti" di Pergola: "Il tuo sorriso - ha scritto nel necrologio - rimarrà sempre nei nostri cuori".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

alluvione
funerale
Marche
Mattia Luconi
PPN
Prima Pagina News

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU