Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Generali, Donnet: "Nessun interesse francese, pericoli vengono dall'Italia"
"In Italia siamo il numero 1 nell'assicurazione vita, numero 1 nell'assicurazione danni e in attività di asset management. Abbiamo quasi 25 miliardi di premi assicurativi, un risultato operativo di quasi 3 miliardi".
(Prima Pagina News)
Martedì 31 Maggio 2022
Roma - 31 mag 2022 (Prima Pagina News)
"In Italia siamo il numero 1 nell'assicurazione vita, numero 1 nell'assicurazione danni e in attività di asset management. Abbiamo quasi 25 miliardi di premi assicurativi, un risultato operativo di quasi 3 miliardi".
"Non c'è alcun interesse francese su Generali, sono speculazioni", "i pericoli per Generali vengono dall'Italia, questa è la realtà, non vengono dall'estero". Lo ha detto il ceo di Generali, Philippe Donnet, in audizione alla Commissione parlamentare d'inchiesta sul sistema bancario e finanziario a Palazzo San Macuto.

"Gli azionisti per me sono tutti uguali, italiani o stranieri è una differenza che per me non ha senso", ha proseguito.

"In Italia, nostro primo mercato, siamo il numero 1 nell'assicurazione vita, numero 1 nell'assicurazione danni e in attività di asset management. Abbiamo quasi 25 miliardi di premi assicurativi, un risultato operativo di quasi 3 miliardi, abbiamo quasi 14mila dipendenti, 14 milioni di clienti con una forza distributiva molto potente e capillare di 40mila venditori, una famiglia su 3 è assicurata da noi e 1 impresa su 4 è assicurata da noi", ha evidenziato Donnet.

"Le Generali oggi sono il leader di assicurazioni in Europa e noi non lo vediamo come una debolezza ma come una forza. In questi ultimi anni abbiamo lavorato per rafforzare la presenza in Europa, diventando il secondo player assicurativo in Portogallo e Grecia", ha aggiunto.

"Siamo il primo gruppo assicurativo in Europa da lungo tempo, facciamo quasi 70 miliardi di premi assicurativi in Europa, quando i nostri concorrenti principali Allianz e Axa ne fanno 55 miliardi, quindi una differenza di quasi 15 miliardi in Europa", ha poi ribadito.

"Siamo presenti in 50 Paesi, stiamo offrendo servizi a 67 milioni di clienti nel mondo grazie alla collaborazione di 75mila dipendenti. Abbiamo un fatturato vicino a 76 miliardi di euro di premi assicurativi, di cui 20 miliardi a valenza sociale e ambientale. Gestiamo 710 miliardi di euro di asset finanziari. Un terzo della nostra attività assicurativa si fa in Italia, il 90 percento si fa in Europa".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

Generali
Philippe Donnet
PPN
Prima Pagina News

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU