Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Immobile: "Settimana complicata con la Nazionale? E' stato creato un caso davvero inutile"
"Il mister voleva che tornassi a Roma per fare le visite. Era un infortunio non grave ma rischioso, siamo stati sulla stessa lunghezza d'onda".
(Prima Pagina News)
Giovedì 29 Settembre 2022
Roma - 29 set 2022 (Prima Pagina News)
"Il mister voleva che tornassi a Roma per fare le visite. Era un infortunio non grave ma rischioso, siamo stati sulla stessa lunghezza d'onda".
"Settimana complicata con la Nazionale? E' stato creato un caso, davvero inutile a dir la verità. Nella foto all'aeroporto in cui sembravo in partenza stavo solamente aspettando che Mancini scendesse dall'aereo, era andato a votare. E' stata una casualità".

Lo ha detto il capitano della Lazio e attaccante della Nazionale Italiana di Calcio Ciro Immobile in Vaticano, a seguito della presentazione della Partita della Pace, che si terrà il 14 novembre allo Stadio Olimpico di Roma.

L'attaccante ha precisato di aver avuto intenzione di recarsi a Budapest con il resto della Nazionale per giocare contro l'Ungheria nell'ambito della Nations League, "nonostante non potessi giocare". "Il mister voleva che tornassi a Roma per fare le visite. Era un infortunio non grave ma rischioso, siamo stati sulla stessa lunghezza d'onda", ha aggiunto.

In merito alla Partita della Pace, Immobile ha detto di sentirsi "orgoglioso di essere in capitano di una delle due squadre in campo. Sono felice che Papa Francesco abbia scelto il calcio per mandare un messaggio importante, noi lo faremo a voce alta".

"Ci sarà il tempo per ricordare Diego Armando Maradona, che voglio ringraziare per quello che è stato in campo e fuori", ha detto ancora il calciatore.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

Ciro Immobile
Italia
Partita della Pace
PPN
Prima Pagina News
Vaticano

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU