Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Ucraina, Medvedev accusa: "Kiev e i sostenitori occidentali pronti a preparare un'altra Chernobyl"
"Razzi e colpi di artiglieria (ucraini) stanno cadendo sempre più vicino ai reattori della centrale e ai depositi di isotopi radioattivi di Zaporizhzhia".
(Prima Pagina News)
Venerdì 12 Agosto 2022
Roma - 12 ago 2022 (Prima Pagina News)
"Razzi e colpi di artiglieria (ucraini) stanno cadendo sempre più vicino ai reattori della centrale e ai depositi di isotopi radioattivi di Zaporizhzhia".
L'ex Presidente russo e attuale Vice Capo del Consiglio di Sicurezza Nazionale di Mosca, Dmitry Medvedev, accusa Kiev e l'Occidente di voler "creare un'altra Chernobyl". E' quanto riferisce l'agenzia Tass.

"Quei pezzi di ... a Kiev e i loro sostenitori occidentali sembrano pronti a creare un'altra Chernobyl", scrive Medvedev sul suo canale Telegram, in riferimento ai bombardamenti sulla centrale nucleare di Zaporizhzhia, attualmente in mano all'esercito di Mosca, di cui entrambe le parti si accusano a vicenda.

"Razzi e colpi di artiglieria (ucraini) stanno cadendo sempre più vicino ai reattori della centrale e ai depositi di isotopi radioattivi", sostiene Medvedev, per il quale le accuse secondo cui Mosca sia responsabile dei bombardamenti nelle vicinanze della centrale sono "sciocchezze al cento per cento, nemmeno l'Onu ci crede".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

bombardamenti
Dmitry Medvedev
PPN
Prima Pagina News
Russia
Ucraina
Zaporizhzhia

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU