Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Calciomercato Juventus: a gennaio la rivoluzione si potrà completare

In casa Juventus già si pensa al mercato di riparazione

(Prima Pagina News)
Giovedì 22 Ottobre 2020
Roma - 22 ott 2020 (Prima Pagina News)

In casa Juventus già si pensa al mercato di riparazione

Le prime apparizioni dei bianconeri in campionato hanno testimoniato come la Juventus, in questo momento, è davvero un’incognita e certamente anche in panchina, per tanti motivi, mancano delle sicurezze. Andrea Pirlo è un coach alle prime armi, che non ha mai allenato in nessuna squadra e, di conseguenza, si trova ad affrontare tutte le problematiche e le difficoltà tipiche di questo mestiere, per di più in un club in cui anche solo il pareggio viene visto come una sconfitta.

Se il calciomercato estivo ha portato in dote diverse novità, visto che la Juventus è quella che ha investito in ogni caso di più, come testimoniato dalla recente indagine che è stata pubblicata su L’insider, è chiaro che ci siano ancora delle lacune e delle situazioni da risolvere.

Il centrocampo è un cantiere aperto

Nonostante l’operazione Chiesa si sia conclusa praticamente sul gong nell’ultimo giorno di mercato, per la gioia di tutti gli appassionati di scommesse calcio che avevano puntato sull’approdo del figlio di papà Enrico alla corte della Vecchia Signora, c’è sicuramente l’impressione che a gennaio verranno sistemati altri tasselli di un puzzle in completa evoluzione. O, se preferite, rivoluzione.

Le ultime notizie che arrivano da Sky Sport, infatti, mettono in evidenza proprio come i cambiamenti non siano affatto terminati e, anzi, a gennaio si potrebbe vedere un’ulteriore rivoluzione. Tra gennaio e la prossima estate, quindi, ci sono diverse situazioni che vanno necessariamente chiarite. Prima di tutto, la questione Sami Khedira che, in questo momento, sembra un oggetto estraneo nella rosa della compagine bianconera, che però non ha voluto accettare alcun accordo per la rescissione del contratto in quest’ultima sessione di calciomercato.

La priorità, quindi, è quella di trovare un’intesa per accompagnare gentilmente alla porta il tedesco, che ormai non rientra da tanti mesi nei piani della dirigenza. Una volta risolto tale problema, sarà la volta di Federico Bernardeschi: anche l’ultima prestazione a Crotone ha lasciato spazio a tante critiche, soprattutto perché sembra un giocatore totalmente differente e involuto rispetto alle sue potenzialità e alle sue capacità che aveva messo in mostra alla Fiorentina.

Il contratto di Bernardeschi scade tra un anno e mezzo e, di conseguenza, il rapporto con la società bianconera è arrivato ad un bivio. E le probabilità che venga ceduto già a gennaio aumentano sempre di più, oppure si procederà con la medesima operazione in uscita, ma a giugno, a campionato terminato.

Questione esterno sinistro

Anche in questo caso, si tratta di un ruolo molto delicato per quanto riguarda l’attuale compagine allenata da Andrea Pirlo, dal momento che è una delle posizioni più scoperte, a maggior ragione dopo l’infortunio di Alex Sandro. Dal mercato potrebbero arrivare delle novità importanti già nel corso del mese di gennaio.

Posto che il laterale brasiliano potrebbe essere venduto di fronte ad una buona offerta, altrimenti potrebbe anche rinnovare, ecco che Paratici ha già in mente di inserire un altro terzino sinistro che possa garantire una buona alternativa, relegando di fatto Frabotta a terza opzione.

Nel corso delle ultime del calciomercato erano arrivate diverse indiscrezioni che riguardano Emerson Palmieri, con il laterale del Chelsea che sembrava essere davvero ad un passo. Poi, però, è saltato tutto e l’operazione non si è concretizzata. Un nome, quello del giocatore della Nazionale italiana, che potrebbe tornare buono già a gennaio, anche se le ultime notizie provenienti da radio mercato lo danno molto più vicino all’Inter rispetto che alla Juve.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

Andrea Pirlo
calciomercato juve
Juventus calcio
PPN
Prima Pagina News

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU