Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Fondazione Ariel, grande successo a Milano per l’asta di beneficenza battuta dal direttore di Christies’s Italia
C’è anche un quadro di Anna Maria De Luca battuto dal direttore di Christies’s Italia, Cristiano De Lorenzo, nella mostra di arte e asta solidale a sostegno dei progetti di Fondazione Ariel, ente no profit dal 2003 impegnato a fianco dei bambini con Paralisi cerebrale infantile e disabilità neuromotorie.​
(Prima Pagina News)
Giovedì 10 Giugno 2021
Milano - 10 giu 2021 (Prima Pagina News)
C’è anche un quadro di Anna Maria De Luca battuto dal direttore di Christies’s Italia, Cristiano De Lorenzo, nella mostra di arte e asta solidale a sostegno dei progetti di Fondazione Ariel, ente no profit dal 2003 impegnato a fianco dei bambini con Paralisi cerebrale infantile e disabilità neuromotorie.​
L’asta si è tenuta nelle bellissime sale di Palazzo Cusani, a Milano, con opere d’arte e oggetti donati alla Fondazione Ariel da prestigiosi artisti e gallerie d’arte di tutta Italia.

Ci fa piacere vedere nell’asta un quadro di questa pittrice che seguiamo da tempo nella sua evoluzione pittorica e che si trova ora esposto tra le firme di nomi notissimi come Giò Ponti e Salvador Dalì, di artisti contemporanei molto quotati come Mr Brainwash, Mr. Savethewall e Josè Molina, di creatori di opere più concettuali come Sandra Casagrande e Roberto Recalcati.

Il suo quadro “Rinascita di una donna” rappresenta una donna che si rimette in piedi, si ri-crea sollevandosi a nuova vita, si ri-forma (è evidente nel braccio non ancora “rinato” del tutto), aprendosi un varco di spazio chiaro e luminoso nel violento contesto sociale ritratto in rosso e in nero: si vede come l’energia che emana dal petto e dalla pancia crei una sfera che spacca i mattoni del conteso ingabbiante.

E’ l’immagine di una liberazione dagli stereotipi e dai limiti che la società impone ancora alle donne ma anche dalla violenza e dal senso di possesso che il mondo maschile spesso ancora esprime nei confronti della figura femminile.

Il ricavato va integralmente a finanziare i progetti di Fondazione Ariel per sostenere le famiglie di bambini con disabilità neuromotorie che ancora oggi affrontano le conseguenze dell’emergenza sanitaria Covid-19.

Il quadro di Anna Maria De Luca rappresenta la liberazione di una donna che si rimette in piedi rompendo i limiti e gli schemi imposti ed autoimposti. (b.n.)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

"Rinascita di una donna"
Anna Maria De Luca
asta di beneficenza
Christie's Italia
Fondazione Ariel
PPN
Prima Pagina News

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU