Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
La truffa delle mascherine: Indagati tre imprenditori, raggirata la Protezione Civile del Lazio
Nel mirino degli investigatori una maxi-commessa di 5 milioni di Ffp2 e oltre 400 mila camici. Sequestrati beni per circa 22 milioni di euro.
(Prima Pagina News)
Mercoledì 03 Marzo 2021
Roma - 03 mar 2021 (Prima Pagina News)
Nel mirino degli investigatori una maxi-commessa di 5 milioni di Ffp2 e oltre 400 mila camici. Sequestrati beni per circa 22 milioni di euro.
Un'altra presunta truffa sulle mascherine è stata scoperta dalla Guardia di Finanza di Roma. Questa volta si tratta della maxi fornitura di 5 milioni di Ffp2 e oltre 400 mila camici per la Protezione Civile del Lazio. Tre imprenditori sono stati posti agli arresti domiciliari. Si tratta dell'editore Vittorio Farina, di Domenico Romeo e di Andelko Aleksic. Sono indagati per frode nelle pubbliche forniture e truffa aggravata. Agli indagati sono stati sequestrati beni per circa 22 milioni di euro, esattamente la somma a cui ammontava la fornitura dello scorso anno oggetto delle indagini dei finanzieri.


Gli investigatori hanno spiegato che "i contratti sottoscritti prevedevano la consegna di dispositivi di protezione individuale marcati e certificati Ce, rientranti nella categoria merceologica di prodotti ad uso medicale, ma l'impresa milanese facente capo ad uno degli indagati ha dapprima fornito documenti rilasciati da enti non rientranti tra gli organismi deputati per rilasciare la specifica attestazione e, successivamente, per superare le criticità emerse durante le procedure di sdoganamento della merce proveniente dalla Cina, ha prodotto falsi certificati di conformità non riferibili ai beni in realtà venduti".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

indagati tre imprenditori
Mascherine truffa
Portezione Civile Lazio
PPN
Prima Pagina News

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU