Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Fondazione Santo Versace, una “perla” che nasce per stare accanto ai più fragili

L’Ente filantropico è stato creato da Santo Versace e da sua moglie Francesca De Stefano Versace.

di Pino Nano
Venerdì 25 Novembre 2022
Milano - 25 nov 2022 (Prima Pagina News)

L’Ente filantropico è stato creato da Santo Versace e da sua moglie Francesca De Stefano Versace.

Dentro questa nuova creatura che è la Fondazione Santo Versace c’è per intero lo spirito e la storia della grande famiglia Versace, che lascia Reggio Calabria per conquistare un pizzolo spazio a Milano e nel giro di 30 anni diventa la maison per eccellenza in tutto il mondo della moda, e Santo Versace più di Gianni Versace o della stessa Donatella di questa straordinaria operazione di marketing mondiale è stato il vero grande artefice.

Tra i primi beneficiari sul territorio nazionale dell’attività della Fondazione Santo Versace ci sono, in particolare, due realtà che si occupano di accogliere e sostenere persone in stato di bisogno: il progetto Cittadella Cielo di Frosinone della Comunità Nuovi Orizzonti fondata da Chiara Amirante e la parrocchia San Nicolò di Fabriano (AN), gestita da Don Aldo Bonaiuto.

La Fondazione, di cui certamente sentiremo parlere nei mesi e negli anni che verranno, nasce dal legame che unisce i suoi fondatori, Santo Versace e la moglie Francesca De Stefano Versace, e dalla loro volontà di fare la differenza per chi è stato meno fortunato. Entrambi sono infatti da tempo attivi nel sociale sia a livello personale sia all’interno di organizzazioni non profit.

La mission della nuova Fondazione è quella di “Stare accanto ai più fragili”. È questo l’obiettivo fondamentale della Fondazione Santo Versace, Ente filantropico di recente costituzione che si impegna nel sostegno diretto di progetti destinati a chi vive in condizioni di fragilità e di disuguaglianza sociale, in Italia e nel mondo.

“Lo facciamo per aiutare chi si trova in difficoltà, cosa che per noi è sempre stato molto naturale – dicono marito e moglie- grazie a quanto ci è stato trasmesso dalle nostre famiglie. Ci hanno insegnato –sottolinea Santo Versace- che quando si ha più del necessario è giusto e doveroso essere generosi verso chi, invece, manca addirittura dell’indispensabile. La Fondazione è nata proprio con questo scopo: sostenere i più fragili. Rappresenta per noi un progetto di vita, nato dal nostro amore e dal desiderio di lasciare qualcosa per il futur”o.

Gli obbiettivi della nuova Fondazione Santo Versace- si legge in una nota ufficiale di Casa Versace- saranno diversi e variegati: “Realizzare interventi dedicati ai minori e a persone in condizioni di fragilità, dare impulso all’empowerment femminile, combattere ogni forma di povertà e favorire l’inclusione sociale attraverso un’educazione equa e una formazione di qualità”. Ma la Fondazione Santo Versace si propone anche di sostenere progetti di enti non profit attraverso l’erogazione diretta di fondi, beni e servizi.

Non solo questo. Nei progetti di Santo Versace e sua moglie, oltre a finanziare concretamente progetti dall’alto valore sociale, la Fondazione si propone per il futuro anche di avviare progetti propri sempre destinati alle fasce più deboli e svantaggiate della popolazione, “ e tutto questo- sottolinea il grande manager italiano- nell’ottica di avere un rapporto sempre più diretto con i beneficiari e trasmettere loro una reale vicinanza ed empatia”. La grande finanza dunque al servizio dei bisogni degli ultimi, la riscoperta di un rapporto antico che la famiglia Versace ha sempre avuto con il mondo dei più deboli,quasi una rincorsa a fare del bene, comunque e dovunque, e nel nome di una casa di moda che il mondo intero ci invidia da sempre, una testimonianza di solidarietà e di amore dichiarato a chi più ha bisogno, una eredità morale che Santo Donatella e Gianni si portano dietro dalla nascita, quando ancora bambini giocavano per strada alle spalle del duomo di Reggio calabria.

E come se tutto questo già non bastasse a dare l’idea dell’importanza di questo annuncio Santo Versace sottolinea ancora che tra gli obiettivi dell’impegno filantropico della sua famiglia c’è anche quello di “mettere in contatto tra di loro organizzazioni meritevoli, fondazioni, imprese e donatori così da costruire una rete virtuosa di rapporti e aiuti in grado di massimizzare l’apporto di ciascuno”. Una straordinaria catena di solidareità dunque firmata ancora una volta Maison Versace.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

Fondazione Santo Versace
Pino Nano
PPN
Prima Pagina News

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU