Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Violenze sessuali su treno da Gardaland, Codacons: tutelare sicurezza passeggeri
Presentata denuncia alla Procura della Repubblica.
(Prima Pagina News)
Lunedì 06 Giugno 2022
Verona - 06 giu 2022 (Prima Pagina News)
Presentata denuncia alla Procura della Repubblica.
"Episodi orribili che non possono e non devono più essere accettati". Queste sono le parole del Presidente Nazionale del Codacons, Marco Donzelli, a commento dei fatti avvenuti sul treno che da Peschiera del Garda (provincia di Verona) doveva riportare alcune ragazze lombarde a Milano, vittime di molestie e violenze sessuali.

Alcune aggressioni sarebbero avvenute addirittura mentre il treno era stato bloccato azionando il freno di emergenza.

"Ma davanti a fatti così gravi, per cui chiediamo e vogliamo sia fatta giustizia, e si proceda il più celermente possibile ad identificare i responsabili dei fatti avvenuti sui treni, è anche doveroso chiedersi come è possibile che questi fatti avvengano all'interno di un mezzo di trasporto pubblico - denuncia il Presidente Donzelli - dove è la sicurezza? Chi tutela i pendolari e tutte le persone a bordo? Dovrebbe essere una precisa responsabilità di chi mette a disposizione i convogli, ma spesse volte ciò non avviene.

Per questo motivo presenteremo una denuncia/querela alla Procura della Repubblica chiedendo siano verificate tutte le responsabilità penali in questa intricata ma gravissima vicenda".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

Codacons
Gardaland
PPN
Prima Pagina News
treno
violenze

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU