Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Ecofin, Gualtieri: "Il Mes? Lo abbiamo già usato"

"Non tutti hanno colto il fatto che averlo approvato ha contribuito a ridurre lo spread"

(Prima Pagina News)
Martedì 06 Ottobre 2020
Roma - 06 ott 2020 (Prima Pagina News)

"Non tutti hanno colto il fatto che averlo approvato ha contribuito a ridurre lo spread"

Dato che la disponibilità del Mes "ha contribuito a stabilizzare i mercati", si può dire che in Italia "lo abbiamo già usato". Così, in maniera provocatoria, Roberto Gualtieri, Ministro italiano per l'Economia, replica a chi gli ha chiesto, nel corso della teleconferenza stampa al termine dell'Ecofin, se l'Italia userà o meno il Meccanismo Europeo di Stabilità per far fronte alla diffusione del coronavirus. "Forse non tutti hanno colto il fatto che aver approvato il Mes pandemico è stato di per sé un elemento sistemico, che ha contributo a far ridurre lo spread", ha proseguito, e il nuovo segmento del Meccanismo, dedicato alle spese in ambito sanitario, "è un safety net, una rete di emergenza: se per caso uno Stato non riesce a finanziarsi sui mercati, troverà una fonte di finanziamento per farlo subito". "Questa cosa, decisa in una fase di turbolenza, il fatto che fosse a disposizione questa rete, ha stabilizzato i mercati", ha aggiunto Gualtieri. "Il safety net lo abbiamo già usato, vorrei dire provocatoriamente". "Io ho sempre detto che avere una linea aggiuntiva a tasso zero è maglio che un tasso basso", ma "fortunatamente dall'andamento delle nostre aste" dei titoli di Stato è venuto fuori che "lo Stato italiano non ha alcun tipo di problemi di liquidità. Questo rende inutile avere anche risorse a un tasso leggermente più basso? No. Ma io ho sempre ricordato la necessità di riportare la discussione su quello che è effettivamente il Mes, ho sempre cercato di sdrammatizzare questo tema".


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

asta titoli di Stato
coronavirus
Ecofin
liquidità
Meccanismo Europeo di Stabilità
Ministro per l'Economia Roberto Gualtieri
PPN
Prima Pagina News
spese sanitarie

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU