Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Roma, Ronzi (Lista Calenda): sarò consigliere di chi vuole proiettare città verso futuro
"Archiviamo rassegnazione, si può cambiare".
(Prima Pagina News)
Lunedì 06 Settembre 2021
Roma - 06 set 2021 (Prima Pagina News)
"Archiviamo rassegnazione, si può cambiare".
La vera novità della campagna elettorale per Roma 2021 è la presenza nella lista Calenda di Flavio Ronzi, giovane manager della sanità e del sociale, prestato alla politica ed espressione del terzo settore nazionale e del mondo umanitario, oggi sceso in campo a fianco di chi non ce la fa più, degli ultimi, degli emarginati e di chi si sente tagliato fuori, anche se all’apparenza riesce a confondersi nella massa.

Ha lavorato fin da giovanissimo in oltre 50 paesi aiutando i vulnerabili e progettando modelli di sviluppo e di organizzazione che potessero collocare le imprese anche al servizio delle comunità e dei bisogni.

Questo modello è stato applicato poi con modalità via via differenti su strutture di volontariato già esistenti e anche su strutture innovative e attualmente ben presenti nel panorama del no-profit.

“Mi candido perché ho iniziato a occuparmi degli altri già a 16 anni quando come volontario facevo la spesa o compravo le medicine a chi era isolato in casa e penso ancora, più di allora, che ricostruire la coesione sociale è l’unico passo verso lo sviluppo di Roma. Oggi conosco tanti professionisti che vorrebbero fare di più per la città, tante imprese pronte a mettersi in gioco, tante persone che lavorano al servizio degli altri - nonostante il vento contrario - e tante persone che, nonostante facciano il massimo, non ce la fanno e sono state dimenticate da questa città. Sarò il consigliere di chi “ce la fa” e vuole proiettare la città verso il futuro ma, soprattutto, di chi non ce la fa e non posso permettere che diventi invisibile”.

"Ho ristrutturato aziende in crisi e enti pubblici, recuperandone l’operatività e so bene cosa significa lavorare per erogare servizi alle persone. Roma Capitale deve tornare ad essere al servizio dei cittadini. Io ripeto sempre: i risultati creano fiducia. E ho deciso di aiutare Carlo Calenda perché è l’unico oggi a Roma che ha le idee chiare su questo, con un chiaro desiderio di rompere gli schemi con il vecchio modo di considerare la gestione della cosa pubblica. Abbiamo un programma pazzesco che è un vero e proprio piano, con numeri, dati azioni e tempi. Io ci metterò la faccia sui temi a me cari con proposte per il sociale di prossimità e il superamento delle barriere, per una rete di “safe point” per chiunque non sappia dove dormire o chiedere aiuto, per i servizi e i “punti break” da garantire ai lavoratori che in ragione della loro attività passano molto tempo in strada, per far tornare Roma protagonista negli eventi internazionali e scientifici, per rafforzare la rete dei punti verdi cittadini e, soprattutto, per riconoscere le famiglie arcobaleno e per costruire una Città che si batte per i diritti delle persone LGBTQ+ e li protegge con una rete stabile di rifugi antiviolenza".

“Archiviamo il periodo della rassegnazione – dice ancora Flavio Ronzi – si può cambiare, abbiamo gli strumenti giusti, la squadra di Carlo Calenda è composta di persone capaci e disponibili, sappiamo come rendere Roma una Città aperta, moderna, accogliente, un centro di diritti al centro del Mediterraneo, la nuova porta sul Mondo. Io ci sono e non ho paura di impegnarmi anche in questa sfida, so di saperlo fare e di riuscire fare qualcosa per la mia Città e la nostra gente.”

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

Città Metropolitana di Roma Capitale
Flavio Ronzi
Lista Calenda
PPN
presentazione candidato
Prima Pagina News

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU