Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Sotoon taxista filosofo a Bangkok, il secondo romanzo di Francesco Tortora
Pubblicato, con web editoria on demand, il secondo romanzo del giornalista, sociologo dei media, photoreporter e saggista Francesco Tortora. Ambientato nella Capitale thailandese, racconta le improvvise peripezie di un taxista che un tempo era insegnante di Filosofia.
(Prima Pagina News)
Mercoledì 27 Gennaio 2021
Roma - 27 gen 2021 (Prima Pagina News)
Pubblicato, con web editoria on demand, il secondo romanzo del giornalista, sociologo dei media, photoreporter e saggista Francesco Tortora. Ambientato nella Capitale thailandese, racconta le improvvise peripezie di un taxista che un tempo era insegnante di Filosofia.
Sotoon taxista filosofo a Bangkok, il secondo romanzo di Francesco Tortora
Guarda la fotogallery
“Me ne sto seduto nel mio taxi. Le gocce di pioggia disegnano strani percorsi, degli imprevedibili sentieri sul parabrezza, sui finestrini. Mi prendo la mia pausa e me la godo quanto più possibile, nel mezzo dei miei turni frenetici di taxista a Bangkok. La città è caotica, il traffico -il più delle volte- è nevrastenico e -soprattutto- è la giungla dove pullulano dei totali incapaci alla guida, il che determina i numeri record di incidenti, particolarmente quelli mortali, che rendono la Thailandia famosa in tutto il mondo. Famosa per il numero di morti a causa degli incidenti e famosa per la incapacità degli automobilisti Thai”. Comincia così il secondo romanzo di FRANCESCO TORTORA, Sociologo dei Media, Giornalista professionista, Photoreporter e saggista. Il romanzo, intitolato SOTOON TAXISTA FILOSOFO A BANGKOK è pubblicato con editoria on demand sul sito www.ilmiolibro.it ma è disponibile anche su www.lafeltrinelli.it, www.ibs.it, www.libraccio.it e a breve anche su Amazon.it. Su www.ilmiolibro.it è acquistabile anche nella sua versione E-Book. Sia nella forma cartacea sia nella versione E-Book, attraverso i link ipertestuali nel primo caso ed attraverso le note in fondo al volume, nel secondo caso, il lettore può non solo approfondire tutti i temi di Filosofia o di Buddhismo di Scuola Theravada (quello maggioritario in Thailandia) ma anche svolgere un vero e proprio tour virtuale nella capitale thailandese, in quanto vi sono i rimandi a tutte le location, i bar, i pub, le strade ed i templi menzionati nel corso del testo. Una lettura, così, che l’Autore ha definito “una lettura multi-dimensionale”. Tanti link e note rimandano, poi, al genere musicale preferito del taxista Sotoon, la Musica Folk americana e la Musica Country statunitense, tanti brani citati e che fanno da sottofondo musicale alla trama dell’intero volume. E’ la seconda esperienza, nella forma di romanzo ma FRANCESCO TORTORA ha già pubblicato saggistica nel settore della Geopolitica (quattro volumi), un photo book di street photo dedicato alla vita quotidiana a Bangkok, un e-book dedicato alla scena politica thailandese pubblicato sul sito di approfondimento giornalistico del quale è anche co-fondatore oltre che Redattore Senior www.lindro.it ma disponibile anch’esso su Amazon. Il romanzo SOTOON TAXISTA FILOSOFO A BANGKOK si svolge anch’esso nella Capitale thailandese ed è -allo stesso tempo- il secondo tassello di una triade seriale letteraria e lo spin off del primo romanzo intitolato LE JURASETSU DI BANGKOK. FRANCESCO TORTORA sta già scrivendo il terzo romanzo di questa Trilogia. Nel suo secondo romanzo, l’Io narrante è costituito da un tassista che, nella sua precedente vita professionale, è stato insegnante di Filosofia in Scuole Medie Superiori. Ancor oggi, nel cruscotto del suo taxi c’è sempre qualche opera di Filosofia che ama leggere per riempire gli spazi dell’attesa, tra un cliente ed un altro, tra una chiamata ed un’altra per ottenere i suoi servizi. Come, ad esempio, la Critica della Ragion Pratica di Immanuel Kant. Improvvisamente, il taxista Sotoon si ritrova coinvolto in vicende oscure, in un giro di malavitosi assolutamente alieni rispetto alla sua vita quotidiana, scandita da pause riflessive, introiezioni mentali e guide spirituali attraverso monaci buddhisti saggi che lo ascoltano compassionevoli nei loro templi. Un Ispettore di Polizia maturo, profondo ed attento alla delicatezza dei sentimenti, nonostante la crudezza quotidiana del suo lavoro, lo aiuterà a venir fuori dalle spire malavitose che lo avevano inaspettatamente ingabbiato. Ma non si tratta di soluzioni semplici, la vita di Sotoon è fatta così, di pause esistenziali e frenetiche parentesi nervose. Sullo sfondo, Anong, una ragazza che ha condiviso un gran tratto della sua vita e che lo aveva all’improvviso lasciato solo, allontanandosi senza un ben preciso motivo. Una circolarità intima, un eterno ritorno di stampo nietzschiano, che si fonda con la spiritualità buddhista che aleggia in tutto il romanzo.

Dove poterlo acquistare:

https://ilmiolibro.kataweb.it/libro/narrativa/570712/sotoon-taxista-filosofo-a-bangkok/

https://www.lafeltrinelli.it/libri/sotoon-taxista-filosofo-a-bangkok/9788892374461

https://www.libraccio.it/libro/9788892374461/francesco-tortora/sotoon-taxista-filosofo-a-bangkok.html

https://www.amazon.it/taxista-filosofo-Bangkok-Francesco-Tortora/dp/889237446X

https://www.ibs.it/sotoon-taxista-filosofo-a-bangkok-libro-francesco-tortora/e/9788892374461

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

Francesco Tortora
PPN
Prima Pagina News
Sotoon taxista filosofo a Bangkok

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU