Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
Cinema, Palma di Maiorca: al via la settima edizione di Estimar
Il Festival ideato e organizzato da Gabriella Carlucci si terrà dal 10 al 14 giugno.
(Prima Pagina News)
Mercoledì 08 Giugno 2022
Roma - 08 giu 2022 (Prima Pagina News)
Il Festival ideato e organizzato da Gabriella Carlucci si terrà dal 10 al 14 giugno.
“Estimar 2022 - Il Festival del Cinema Italo-Spagnolo”, ideato ed organizzato da Gabriella Carlucci, giunto alla sua settima edizione e dedicato al cinema italiano ed iberico, si terrà nella splendida cornice di Palma de Mallorca, Isole Baleari, dal 10 al 14 giugno.

L’appuntamento è organizzato dall’Associazione Excellence in collaborazione con Solemar, AB - Agenzia di Comunicazione e Italiana Fm Radio di Mallorca. Patrocinatori: il Ministero della Cultura italiano, attraverso la Direzione Generale Cinema e Audiovisivo, il Ministero del Turismo Italiano, l'Ambasciata della Repubblica Italiana in Spagna, l’Ambasciata del Regno di Spagna in Italia, l’ENIT - Ente Nazionale Italiano Turismo, il Governo delle Isole Baleari, il Comune di Palma di Mallorca, la Regione Emilia Romagna, l’Associazione Italiani in Spagna, Istituto Italiano di Cultura a Barcellona.

Collaboratori istituzionali: Caixa Forum, Ajuntament de Palma. Organizzatori: Palma Cultura, l’Istituto Luce, il Lazio Film Commission, AB - Agenzia di Comunicazione, il National Geographic, Marateale, Exellence, il Centro Sperimentale di Cinematografia, l’Ipseoa, l’Università Bocconi, CEF, Tatatu, The Arena, Marettimo Italian Film Fest, Coldiretti, Federformazione, SoleMar Eventi, Marettimo Italian Film Fest, IBFF.

Sponsor: Miramar, Club de Vela-Puerto de Andratx, Falcaouno, Emporio Sicilia, Magnolia, Bubble’s, Acqua San Carlo, Martinelli, Stilemania.

Media partner: Lapresse, Prima Pagina News, Cinecittà News, Mondo Tv, Iberoamerica, The Arena, AB - Agenzia di Comunicazione.

Il Festival promuove i giovani talenti italiani e spagnoli ed è luogo di incontro per autori, produttori, distributori e attori, di entrambi i Paesi. Sostiene inoltre le coproduzioni e le produzioni cinematografiche spagnole in Italia e viceversa e supporta i distributori di entrambi i paesi nella vendita e promozione dei film.

Vero cuore pulsante della kermesse è il Teatro Municipale Catalina Valls, l’Odeon di Palma per eccellenza, situato nei viali del centro, una vera istituzione maiorchina.

Il Festival del Cinema Italo- Spagnolo ha abbracciato il progetto “We Love The Sea”, il cui obiettivo è valorizzare il patrimonio artistico e cinematografico derivato dalle riprese girate in ambiente marino e con la proiezione di documentari National Geographic.

Progetto il quale è condiviso con altri Festival cinematografici europei, ma principalmente mediterranei, in particolare il “Marettimo Italian Film Fest”. Tanti i film che saranno proiettati in quella circostanza: da pellicole italiane come “Supereroi” di Paolo Genovese e “I Fratelli de Filippo” di Sergio Rubini e prodotto da Pepito Produzioni, a pellicole spagnole ed internazionali quali “Las Leyes de la frontera” di Daniel Monzon” a “Maixabel”, la cui protagonista Blanca Portillo, ospite del Festival, ha vinto il premio Goya come miglior attrice protagonista.

Ma cinema italiano significa anche lifestyle tricolore: il Festival vedrà, infatti, al suo interno dei momenti a sostegno dell’internazionalizzazione delle imprese italiane e del Made in Italy, focalizzati sulle 3 F: Food, Furniture & Fashion, per celebrare il know how italiano nel campo dell’enogastronomia, moda e arredamento, con corner che vedranno anche il coinvolgimento di un partner dell’automotive d’eccezione come Ferrari, ma anche esposizioni di oggetti di design e cene di gala all’insegna dell’agroalimentare con annesse sfilate di moda.

Ospite d'onore, il Ministro del Turismo Italiano, Massimo Garavaglia, che sarà protagonista di incontro bilaterale sul Turismo, alla presenza del Ministro del Turismo delle Isole Baleari, Iago Negueruela Vàzquez. Entrambi saranno protagonisti, presso l’Inn Pool Beach Club di Torrenova, della Cena Bendata, alla quale parteciperanno, non solo gli ospiti del Festival, ma anche i vincitori del concorso radiofonico “Trova il Sosia”. Gli ospiti dovranno indovinare le pietanze offerte, durante la cena (e le bevande offerte) ma, al termine di ogni degustazione, su uno schermo gigante posto al centro della piazza, verrà proiettato un video che racconta la storia del prodotto appena assaggiato, mostrando il territorio di provenienza, la produzione e trasformazione dello stesso.

Nella serata conclusiva del Festival si terrà una cena a bordo del Falcaouno, un esclusivo yacht costruito nel 1965 su commissione della Famiglia Reale del Belgio. Oggi l’imbarcazione ospita eventi che promuovono le attività per la salvaguardia dell’ambiente. La valorizzazione della cultura italo-spagnola così si concilia con la tutela del nostro amato e comune Mediterraneo: come tutto ebbe inizio nelle sue acque così il Festival gli renderà omaggio tenendovi la sua serata conclusiva.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

cinema
Estimar 2022
Palma di Maiorca
PPN
Prima Pagina News

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU