Questo sito contribuisce alla audience di globalist-logo
D’Alema: “Inopportuno Draghi al Quirinale”
“La politica riconquisti il ruolo centrale nella democrazia”.
(Prima Pagina News)
Lunedì 03 Gennaio 2022
Roma - 03 gen 2022 (Prima Pagina News)
“La politica riconquisti il ruolo centrale nella democrazia”.
Si apre la discussione all’interno del Pd. L’ex segretario dei Ds (1998), Massimo D’Alema, confluito in Articolo Uno (2017), in contrapposizione alla segreteria Renzi, è disposto a confluire in un contenitore unico “progressista” più ampio. Quello che vede l’alleanza tra Pd e 5S. Ma solleva subito delle riflessioni sull’opportunità di lasciare il ruolo al Quirinale alla “finanza”.

La dichiarazione di Massimo D’Alema nel video di saluti di fine anno di Articolo Uno su Zoom.

“Io ritengo che il tema principale è di un ritorno in campo della politica. La cosa che mi impressiona di più non è il fatto che abbiamo al governo Draghi, questa è una condizione di necessità; ma il tipo di campagna culturale che ha accompagnato questa operazione; quello che scrivono i giornali: sulla necessità di sospendere la democrazia e di affidarsi ad un potere altro, che altro non è se non il potere della grande finanza internazionale. Noi dobbiamo riguadagnare, con intelligenza, senza velleità, il terreno della democrazia politica. A partire dalla vicenda dell’elezione del capo dello Stato”.

“Non è plausibile, probabilmente, che ancora una volta sia il centrosinistra a dare le carte, lo abbiamo fatto per molti anni; ma i rapporti di forza erano diversi. Però bisogna cercare di fare in modo che alla fine venga fuori una soluzione che riapra il campo della politica, della sovranità della politica, anche se dovrà essere una soluzione di compromesso. Anche se inevitabilmente non potrà che essere una soluzione che coinvolga un ampio campo delle forze politiche”, ha aggiunto.

“Sinceramente io devo dire la verità. L’idea che il presidente del Consiglio si auto elegge capo dello Stato e nomina un alto funzionario del ministero del Tesoro al suo posto mi sembra una prospettiva non adeguata per un grande paese democratico come l’Italia. Con tutto il rispetto delle persone”, ha concluso D’Alema.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Prima Pagina News

Articolo 1
Mario Draghi
Massimo D'Alema
PPN
Prima Pagina News
Quirinale

APPUNTAMENTI IN AGENDA

SEGUICI SU